martedì 2 dicembre 2008

Due marziani

A Jean du Yacht e a me, tali sono sembrati Enrico Rava e Stefano Bollani, ieri sera al Teatro della Corte di Genova.
Ironici, informali, coinvolgenti, aggressivi e dolci a seconda dei pezzi, con un'intesa così perfetta da sembrare una persona sola.
Insomma, semplicemente magici.

Mi scuso per la qualità del sonoro e del video, ma (naturalmente) ho scordato la fotocamera a casa e col cellulare mi sono azzardato a filmare solo la fine di questa "Estate" che ci hanno donato come ultimo bis.
Consiglio a tutti di non perdere l'opportunità di sentirli dal vivo alla prima occasione utile.

23 commenti:

JANAS ha detto...

sto provando ad ascoltarli...ma nonostante le cuffie...c'è la canzone di dragon ball di mio figlio con relativo suo accompagnamento vocale..nonchè coro di in lontananza di figlia quindicenne che mi disturba non poco...ripasso quando ho ucciso dragon ball.... e i miei figli sono definitivamente addormentati!!
ecco! giusto perchè si parlava di marziani..!! :))

JANAS ha detto...

eh mica riesco ad ascoltarlo e ad amarlo tutto il jazz...
allora per allenarmi le orecchie ho bisogno di associarlo a musiche e canzoni che ho amato tanto:
mi ritorni in mente (Stefano Bollani

e penso a te (Enrico Rava)

ahahhaahhaha! ma guarda cosa ho trovato: Sardità (Bollani)
ahhaha!ahahaha!

beyk happel ha detto...

Sardità è bellissima!
Son qui che la sento e sto muovendo il culo sulla sedia e non riesco a star fermo! ;)

Se vuoi ascoltare note note ;) ascoltati questa:

http://it.youtube.com/watch?v=xaHfe5Dklcs

JANAS ha detto...

eh! si queste sono note notissime...!!!
era una delle canzoni che spesso canticchiava anche mia mamma...quindi credo di averla sentita prima ancora di nascere!

Ma sto Bollani che mi prende in giro Paolo Fresu...e la sua sardità...!!
meno male che non capisco cosa stia dicendo!!! a parte il su corpu vilipesu ...
Zao...buona giornata!
oggi esce il sole ...

beyk happel ha detto...

Guarda che la cantava anche la MIA mamma! ;)

Sentiti anche questa, che oltre a essere un po' jazzata, è anche più...
http://www.deezer.com/#music/result/all/carezza

JANAS ha detto...

Ma guarda che il mio non era un riferimento all'età...lo so che potresti essere il mio fratello maggiore ...e che non sei nato nel 1932 ....permaloso! era solo una constatazione!

per la canzone devi darmi anche l'autore o chi la suona...sono sempre loro due? Rava e Bollani? il link mi manda al sito ma non alla canzone! e con il solo titolo ..sono troppe!

la bislacca ha detto...

Me li ha fatti conoscere un amico. Nonostante io sia una rockettara convinta, li apprezzo molto.
Notte, Beyk.

beyk happel ha detto...

See, see ...
Intanto io ho precisato!

Questo è il link univoco
http://www.deezer.com/#music/result/all/carezza%20concato

beyk happel ha detto...

Notte, Bis.

JANAS ha detto...

eh! questa di Fabio non la conoscevo!
... è veramente bella... e anche più..;)

beyk happel ha detto...

Ehi, Janas!
Ho ascoltato bene bene Sardità.
Hanno messo insieme una sfilza di parole "sarde" che finiscono per U: Fresu, filu, ferru, vilipesu, corpu, curru curru, ammarau, ecc..
Conosco il sardo abbastanza per affermare che questo NON è sardo! ;)

Jean du Yacht ha detto...

"Cazzu cazzu cazzu iu iu iu" sì che è sardo!

Checco Sacè - Paoli(gino),Rea,Rava:
http://www.youtube.com/watch?v=VPJ8pGNASQc

Ciau...

JANAS ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
JANAS ha detto...

ma non che non è sardo...è un minestrone di parole ...ascolta meglio, a un certo punto cita pure lo Zedda&Piras...ma ho capito che Bollani oltre che un'artista è anche un burlone...aahhhaaha!
Bollani imita Battiato
scusate ma dopo la bellissima canzone proposta dal dolcissimo Ginduiott...stavamo prendendo una deriva troppo romantica...
Zao..

JANAS ha detto...

e anche un po alcolica...ahahhaahah..
Gin_duiott (giuro che è un errore di distrazione!!)

Jean du Yacht ha detto...

Deriva romolica o alcotica?
Se diventassi gUn_duiott sarebbe un errore di distrUzione?

JANAS ha detto...

ehi Gian ...hai visto dove è finito Beicappel?
ci ha lasciato qui soli soletti...e io non mi fido a stare sola con te dopo la deriva romolica e alcolica..fossi preso da strane mani distrUttive e decidessi di recitarmi Dante dall'inferno al paradiso o peggio: ti mettessi a leggermi i Promessi Sposi...du palle!!

JANAS ha detto...

non mani!! Az...volevo scrivere manie...e mo??
jean abbi pietà di me ...non infierire!!

Jean du Yacht ha detto...

Mi sono liberato di Beyk, Janas non puoi più sfuggire nè alle mie mani nelle alle mie manie.
In quanto a Dante, lo sarò io stesso, come participio presente, e sarà solo Paradiso...

p.s.: du palle? ma si vedono da lì?!'zzo!

Jean du Yacht ha detto...

Intanto comincio a contraccambiare il bacio che mi hai lasciato (ignaro) su l'alter.

JANAS ha detto...

ahhahahha! sei terribile! in quanto alle du palle ..si riferivano CHIARAMENTE ai promessi sposi...che solo a sentirli nominare, le du palle riesco a visualizzarle ben chiare nella mia mente...(retaggio d_istruzione) e non so precisamente di chi siano ...
boh forse sono quelle del Manzoni?
o le sfere del drago altrimenti detto Dragon_ball...pure quello come i promessi sposi lo furono un tempo, costituisce il mio tormento quotidiano!

beyk happel ha detto...

Nè del Manzoni, nè del drago.
Fate pure, eh... ;) che io ho da correre dietro alle mie che per mere cause terricole son rotolate via e non le ritrovo più.

JANAS ha detto...

non vorrei dire ...ma mi sembra di averne viste due sulla foto principale sotto il titolo del tuo blog.. ma non è che le hai appese all'albero??

Posta un commento