domenica 25 gennaio 2009

Laggiu', il mare

video

http://it.youtube.com/watch?v=oNpH5tx4Pu8&eurl=http://www.volvooceanracegame.org/tv/show_vids.php?type=user&id=185 http://it.youtube.com/watch?v=fapXUqagiFQ&feature=related http://it.youtube.com/watch?v=NKusg6Jyc9Y

L'estate scorsa siamo incappati in una di quelle jam session casuali, una di quelle che all'improvviso ti vengono in testa due o tre accordi, li fai sentire all'altro, premi rec e parti, senza sapere bene ciò che farai, come lo farai e quando finirai.

Ne è uscita questa "Laggiù, il mare", ma il titolo gliel'ho dato un mese più tardi, dopo aver aggiunto tastiere, basso, due o tre effetti, un po' di onde e qualche gabbiano.

Io accompagno, il solista è quella zzzucca di legno di mio figlio Wis, che nei gruppi di cui ha fatto parte non ha mai voluto suonare la chitarra: "...perchè non sono in grado", ha sempre sostenuto.

Poi, l'altro ieri, ho pensato di abbinare il pezzo a qualche filmato che mi ero scaricato tempo fa dal tubo ed eccolo qui.

Oh... il mare mica è sempre così!
Le due foto qui sotto (prese chissà dove in rete) si riferiscono a Porto Venere (SP): una della libecciata del novembre 2008 e l'altra di una qualunque giornata estiva.


martedì 20 gennaio 2009

Il moscardino

Mi ero addentrato tra gli alberi durante uno dei miei soliti giri prematuri alla ricerca di funghi.
Queste mie passeggiate sono il naturale ossigeno per la mia mente.
Una foglia, la corteccia di un albero, il cielo blu smagliante, in contrasto col verde delle montagne appenniniche, una processione di laboriose formiche, un gioco di luci e di ombre tra i cespugli, allontanano dalla mia mente le scorie lasciate dai problemi della vita ordinaria, sono la panacea che il mio cuore reclama prepotentemente ad intervalli i più brevi possibile.
Ero lì, dunque, a gironzolare in questo bosco, quando scorsi un piccolo ammasso tondeggiante di foglie che avvolgeva, a poche dita da terra, la base di un giovanissimo castano del diametro di un mignolo.


A volte i porcini si sviluppano sotto lo spesso fogliame caduto e non riuscendo a perforarlo, lo gonfiano sollevandolo in maniera appariscente.
Ma questo piccolo rigonfiamento aveva qualcosa di strano e incuriosito lo scossi un po' col bastone.
Ne uscì il capino rosso di un moscardino.
Mi fissò con i grandi e profondi occhi neri e il piccolo naso fremeva nel cercare di capire, annusando, chi aveva procurato il sisma alla sua abitazione.
Si arrampicò un poco sul giovane alberello e si fermò all'altezza del mio viso, a trenta centimetri dai miei occhi, ad osservare con curiosità il sottoscritto immobile come una statua e completamente estasiato.
Quanto avrei voluto farlo salire sulla mia mano!



Ma non osai neppure sbattere gli occhi.
Lui, lentamente e senza alcuna paura, riprese ad arrampicarsi, si fermò ancora un attimo a darmi un'ultima occhiata, con uno sguardo di rimprovero per aver disturbato il suo riposo, e sparì in mezzo all'alto fogliame.

Avevo fatto conoscenza con un folletto del bosco.
Un cesto pieno di porcini mi avrebbe gratificato di meno del magico incontro con quello spiritello rossiccio.

venerdì 16 gennaio 2009

Questione di punti di vista


A volte passiamo accanto a oggetti senza vederne nè la geometria, nè le caratteristiche intrinseche, ma basta portare con sè una fotocamera per costringere l'occhio a punti di vista alternativi.
Oggi abbiamo provato a fare qualche giro di giostra al Luna Bark.





























martedì 13 gennaio 2009

Dagli Appennini alle Alpi

Su una strada in cima al mondo, sferzata da gelidi venti...


...che porta dagli Appennini ...

... alle Alpi ...

... controluce abbaglianti fanno strizzare gli occhi per guardare il mare, laggiù, all'orizzonte...

... e impronte d'animali ricordano un haiku: "Sulla neve del davanzale, orme di passero."

C'è persino chi danza...

... un ballo propriziatorio...

...per ingraziarsi gli dei.

Mentre in barba al gelo, la primavera è già lì.
Pronta a sbocciare.

giovedì 8 gennaio 2009

Spensiero


video


Per Spensiero intendo "da ascoltare e guardare senza pensiero alcuno".


Fate conto di essere in un bazar. ;)

mercoledì 7 gennaio 2009

Azz...alea!

Situescion delle ore 12:00 vista da Beyk Happel.


Situescion delle ore 14:39 vista da Janas.