venerdì 29 maggio 2009

La lingua italiana


Affetto da pigrizia incipiente e con la mente priva di idee, approfitto della mail di Serena e la riporto integralmente.
Visto che chi me l'ha spedita è una donna, prego le pari sesso di prenderla con ironia! ;)




Nella lingua italiana è curioso notare come alcune parole (e modi di dire), al maschile abbiano un significato, mentre se poste al femminile in taluni contesti ne assumano di completamente diversi.

Vediamo alcuni esempi:

Cortigiano: gentiluomo di corte
Cortigiana: mignotta

Massaggiatore: chi per professione pratica massaggi, kinesiterapista
Massaggiatrice: mignotta

Il cubista: artista seguace del cubismo
La cubista: mignotta

Uomo disponibile: tipo gentile e premuroso
Donna disponibile: mignotta

Segretario particolare: portaborse
Segretaria particolare: mignotta

Uomo di strada: uomo duro
Donna di strada: mignotta

Passeggiatore: chi passeggia, chi ama camminare
Passeggiatrice: mignotta

Mondano: chi fa vita di società
Mondana: mignotta

Uomo facile: con cui è facile vivere
Donna facile: mignotta

Zoccolo: calzatura in cui la suola è costituita da un unico pezzo di legno
Zoccola: mignotta

Peripatetico: seguace delle dottrine di Aristotele
Peripatetica: mignotta

Omaccio: uomo dal fisico robusto e dall'aspetto minaccioso
Donnaccia: mignotta

Un professionista: uno che conosce bene il suo lavoro
Una professionista: mignotta

Uomo pubblico: personaggio famoso, in vista
Donna pubblica: mignotta

Intrattenitore: uomo socievole, che tiene la scena, affabulatore
Intrattenitrice: mignotta

Adescatore: uno che coglie al volo persone e situazioni
Adescatrice: mignotta

Uomo senza morale: tipo dissoluto, asociale, spregiudicato
Donna senza morale: mignotta

Uomo molto sportivo: che pratica numerosi sport
Donna molto sportiva: mignotta

Uomo d'alto bordo: tipo che possiede uno scafo d'altura
Donna d'alto bordo: mignotta (di lusso, però)

Tenutario: proprietario terriero con una tenuta in campagna
Tenutaria: mignotta (che ha fatto carriera)

Steward: cameriere sull'aereo
Hostess: mignotta

Uomo con un passato: chi ha avuto una vita, magari sconsiderata, ma degnadi essere raccontata.
Donna con un passato: mignotta

Maiale: animale da fattoria
Maiala: mignotta

Uno squillo: suono del telefono o della tromba
Una squillo: mignotta

Uomo da poco: miserabile, da compatire
Donna da poco: mignotta

Un torello: un uomo molto forte
Una vacca: una mignotta

Accompagnatore: pianista che suona la base musicale
Accompagnatrice: mignotta

Ometto: piccoletto, sgorbio inoffensivo
Donnina: mignotta

Uomo di malaffare: birbante, disonesto
Donna di malaffare: mignotta

Prezzolato: sicario
Prezzolata: mignotta

Buon uomo: probo, onesto
Buona donna: mignotta

Uomo allegro: un buontempone
Donna allegra: mignotta


MORALE: O C’E’ QUALCHE PROBLEMA NELLA LINGUA ITALIANA, OPPURE CI SONO TANTE MIGNOTTE IN GIRO!!!!
.

13 commenti:

desaparecida ha detto...

Ecco tra le tante cose che mi vengono in mente c'è che questa sequela di paragoni non possa che essere stata scritta da un uomo che per sè spende tante parole....ma per descrivere una donna ritrova il dono della sintesi!!!




(è meravigliosa mi sono spaccata dalle risate!!!)

ANDREA ORCIARI ha detto...

DIZIONARIO: volume che include significati, spiegazioni, sinonimi e contrari...etc etc (detto grossolanamente)

LINGUA ITALIANA: mignotta


svelato l'arcano!

cia

A!

JANAS ha detto...

az!!:)))))))))))
c'è da chiedersi perchè ogni tanto continuino a chiamarci "donne" !!!!

..ma si sa ..ogni parola ha il suo sinonimo, altrimenti si potrebbe correre il rischio di cadere in cacofoniche ripetizioni...

e va beh!!

jeanduyacht ha detto...

sembrerebbe perciò che in ogni donna ci sia una mignotta, e anche viceversa. Allora viva le mignotte. [che normali e scontati e noiosi gli uomini!].

beyk happel ha detto...

Ecco, Desa... si tratta semplicemente di sintesi! ;)

Andre, elementare Watson!

Janas, è anche questione di sonorità.
Nonostante il sottinteso e ampio significato, la parola è semplice: tre sole sillabe, ben memorizzabile, fa rima con bigotta, caciotta, pagnotta, marmotta...
Insomma, ci si possono fare delle belle poesie! ;)

Jean, così alzi alle donne una palla incredibile!
Di sicuro ora ci sveleranno che c'è in ogni uomo...

Anonimo ha detto...

schiaccio??

Di sicuro ora ci sveleranno che c'è in ogni uomo....
....... un coglione...anzi due!!
:)))))))))))))))))))))
questo lo posto come anonima però!! ;)))

prendetela con ironia però!!!

Anonimo ha detto...

anzi con filo_sofia....

pomodora ha detto...

Ecco perchè sono sempre stata dell'idea che per insultare davvero un'uomo bisogna farlo al femminile. Altrimenti non comprende.
Potere della parola!
Maschile o femminile, è il risultato che conta.
;-)

beyk happel ha detto...

Jean, te l'avevo detto...
Pure l'Anonimo/A ci viene a filosofeggiare per il culo... ;)

Pomodora, il concetto intriga, ma è questa la ragione del tuo nik? ;)

Anonimo ha detto...

dai che stavo scherzando..;))))))))))))))))))))))

anonima

Prefe ha detto...

ciao
ho visto solo oggi il tuo blog...
veramente una quantità impressionante di sinonimi in questo post

la bislacca ha detto...

Conoscevo, conoscevo. Direi che, comunque sia, ci guadagnamo sempre noi.
:-)

beyk happel ha detto...

Anonima, lo so che scherzavi...:)))

Benvenuto, Prefe.
Eh... si cerca di fare cultura! :)

Ciao Bis, a te il compito di trovare qualcosa di analogo sull'altro sesso.
E scommetto pure che lo trovi! ;)

Posta un commento