lunedì 23 marzo 2009

Dolci colli




Compensiamo il post precedente con un'immagine un po' più godibile...

7 commenti:

la bislacca ha detto...

E rifacciamoci pure gli occhi.
Buona serata, Beyk. :-)

JANAS ha detto...

sai che volevo scriverlo nel post sotto? ..volevo dirti si va beh dai ora postaci qualcosa di una realtà un pò meno triste...ma poi ho pensato che non sta a me dire quello che devi fare ...così mi sono limitata a pensarlo!!
beh..si questo è decisamente un Bel vedere!! con l'orizzonte che si perde all'infinito! :)

jeanduyacht ha detto...

dolci Colli... senza Ombretta di dubbio.

beyk happel ha detto...

Ho sopportato il post qui sotto solamente perchè son stato via qualche giorno.
Stamattina, appena aperto il blog, mi è scappato un "Ecchecaz...!" ;)

Jean, mi son chiesto più volte che c'azzeccasse quell'Ombretta lì col Giorgio.
Tu lo sai?

la bislacca ha detto...

Chiedetelo all'Ombretta, visto che il Giorgio non può più rispondere, purtroppo.
E' che l'amore è un insondabile mistero, ed è beato chi lo prova, almeno una volta nella sua vita.
Sì, mi sento profondamente saggia, dopo un bicchiere di Negramaro del Salento (ottimo concorrente del Primitivo). ;-)

JANAS ha detto...

uh! eh! oh! Az!!
...per una attimo ho avuto la sensazione di aver sbagliato blog!!!!...
Bello il nuovo look, mi piace il colore dello sfondo decisamente riposante per gli occhi!! :))))))

in quanto all'Ombretta...
- bisogna studiare le mosse del nemico da vicino?
- o il classico gli opposti si attraggono?
- l'amore è cieco e pure sordo?
- etc..etc...

jeanduyacht ha detto...

l'amore è ceko, disse una slovacca passando il confine.

l'amore è sardo, disse una corsa [che non è la opel] passando le Bocche di Bonifacio.

l'amore è mutu, disse una tifosa della Fiorentina.

Posta un commento